Cibo per gli animali

Questura di Macerata, b. 1

17. Il prefetto di Macerata, Arturo Vendittelli, nel 1942, chiede al direttore dell’Ufficio Alimentazione di Macerata di voler assegnare al campo di concentramento di Treia un quintale di crusca e mangime per gli animali da cortile, allevati nel campo stesso per sopperire alla mancanza di carne e grassi. Vi compaiono allevati  anitre, conigli e un maiale (ASMC, Questura di Macerata, b. 1)

Torna alla mostra